Operazione "Luci sul Natale"

7 milioni tra luminarie e giocattoli pericolosi sequestrati nel Cosentino

I prodotti, cinesi, erano nocivi o pericolosi per la salute dei consumatori, a rischio di incendio e realizzati senza rispettare le norme di sicurezza

Redazione
Sette milioni tra luminarie e giocattoli pericolosi sequestrati a cinesi nal Cosentino

Foto ANSA

I finanzieri del comando provinciale di Cosenza, nel corso di una serie di interventi finalizzati a prevenire e a contrastare la commercializzazione di prodotti nocivi o pericolosi per la salute dei consumatori, hanno sequestrato alla vigilia di Natale oltre 7 milioni di luci, giocattoli ed articoli di bigiotteria, carenti dei contenuti minimi informativi, obbligatori per legge, e potenzialmente pericolosi per il consumatore. L'operazione, denominata "Luci sul Natale", ha permesso di individuare diverse società, gestite da persone di nazionalità cinese, denunciate, che mettevano in vendita luminarie ed altri prodotti natalizi provenienti dall'area asiatica. Parte delle luminarie sequestrate sono risultate come dei veri e propri impianti di illuminazione, avvolti in bobine della lunghezza di centinaia di metri. Sono ritenute molto pericolose per un possibile surriscaldamento e per questo sono state sequestrate.

Nel corso degli interventi i finanzieri cosentini hanno trovato milioni di luminarie natalizie di varie forme e colori, giocattoli rappresentanti i simboli del Natale, destinate alla vendita in violazione delle prescrizioni di sicurezza e trasparenza a tutela del consumatore. Gli articoli sequestrati avrebbero esposto gli acquirenti al rischio di incidenti derivanti in particolare dal possibile surriscaldamento delle guaine protettive delle luminarie. Altrettanto pericolosi per la salute dei consumatori, in particolare dei bambini più piccoli, gli articoli natalizi funzionanti elettricamente e i giocattoli, privi delle previste informazioni obbligatorie per la commercializzazione e per il corretto utilizzo. A conclusione dell'operazione sono stati posti sotto sequestro oltre sette milioni di beni e i legali rappresentanti di otto società sono stati segnalati alle autorità competenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Re Mida
Matteo Salvini, da Gianburrasca a stratega della politica nazionale. Come nasce un leader

Re Mida

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU