Albania e propaganda

Faceva il lavaggio del cervello ai suoi studenti: arrestata educatrice dell'Isis

La maestra di una scuola coranica della KMSH, comunità islamica ufficiale d’Albania, è stata arrestata con l’accusa di aver fatto propaganda a favore dell’Isis durante una lezione impartita a dei ragazzini

Redazione
Faceva il lavaggio del cervello ai suoi studenti: arrestata educatrice dell'Isis

Foto da Facebook

La donna, una maestra che insegnava a Scutari presso una scuola coranica della KMSH, comunità islamica ufficiale d’Albania, identificata come Emine Alushi, è stata registrata mentre effettuava un vero e proprio lavaggio del cervello ad alcuni studenti.

Sono tre gli elementi cardine del dialogo emerso dalle registrazioni: l’Isis è un’organizzazione islamica che ha il compito di proteggere i musulmani di Siria, Egitto, Palestina e di combattere per loro; i media mentono quando parlano male dell’Isis, descrivendola come organizzazione terrorista; Osama Bin Laden è stato un buon leader e 26 dei 28 militari che hanno partecipato all’operazione per la sua uccisione sono a loro volta morti.

La KMSH ha subito preso le distanze dalla cattiva maestra, affermando che si tratta di iniziativa privata di cui non erano a conoscenza, e la donna è stata arrestata con l’accusa di aver fatto propaganda a favore dell’Isis durante una lezione impartita a dei ragazzini.

Tra le foto sul suo profilo Facebook, sono visibili quelle di un suo recente pellegrinaggio alla Mecca, nel settembre 2016, assieme a suo fratello che lavorerebbe come manager presso la KMSH, la comunità islamica ufficiale d’Albania; altre con alcune classi di studenti e poi l’inconfondibile sagoma di Erdogan dipinto di giallo mentre fa il gesto delle quattro dita di Rabaa, diventato simbolo per eccellenza dei Fratelli Musulmani egiziani pro-Morsi.

Il caso della Alushi ci mette di fronte a come, il problema della radicalizzazione islamica in Albania, sia un dato di fatto e sorge spontaneo chiedersi quanti altri casi come questo siano attualmente presenti e attive in loco. Soprattutto vale la pena sottolineare come l’Italia sia stata tirata in ballo, seppur indirettamente, con riferimento a terra di miscredenti, e come appare chiaro che, l’ideologia islamista legata ai Fratelli Musulmani, sia parte integrante della mentalità jihadista di molti di coloro che sostengono Isis e al-Qaeda, come appare evidente dal profilo della maestra Alushi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Guardia Costiera libica: "Le Ong aiutano gli scafisti"
dicono apertamente ciò che l'italia nasconde

La Guardia Costiera libica: "Le Ong aiutano gli scafisti"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU