Svolta clamorosa

Brexit: Cameron sconfitto si dimette

Lezione di democrazia: "Il popolo britannico ha votato per uscire dall'Europa e la volontà del popolo britannico sarà rispettata. Non è giusto che sia io a guidare i negoziati sulla Brexit"

Marco Dozio
Brexit: Cameron sconfitto si dimette

Foto ANSA

David Cameron si è dimesso. "Ci dovrà essere un nuovo primo ministro eletto a ottobre che dovrà guidare i negoziati con l’Unione Europea", ha spiegato in un breve discorso dopo la sconfitta nel referendum sulla Brexit, indetto dallo stesso Cameron per disinnescare le spinte euroscettiche all'indomani del successo di Farage alle Europee 2014. Tentativo fallito. E ora il premier ne prende atto: "Il popolo britannico ha votato per uscire dall'Europa e la volontà del popolo britannico sarà rispettata". A nulla sono valsi gli appelli dei deputati Tory, che chiedevano a Cameron di restare a Downing street nonostante la debacle. "Io farò il possibile, come primo ministro, per pilotare la nave nei prossimi settimane e mesi. Ma non penso che sia giusto per me cercare di essere il capitano che guida il nostro paese verso la sua prossima destinazione", continua Cameron, che di fatto sposa la tesi espressa qualche ora prima da Nigel Farage, ovvero che non può essere il premier del "remain" a guidare i negoziati sulla Brexit.

"Non è una decisione che ho preso alla leggera. Ma credo che sia nell'interesse nazionale avere un periodo di stabilità e poi la nuova leadership richiesta", ha aggiunto il premier definendo un preciso orizzonte temporale: "Io non credo che sia necessario definire una tabella di marcia ma ritengo che dobbiamo avere un nuovo primo ministro in tempo per la conferenza del Partito Conservatore a ottobre". Cameron esce di scena dopo aver dato prove di democrazia che in altri paesi d'Europa sono solo miraggi: prima il referendum sull’indipendenza della Scozia ora quello sulla Brexit. Matteo Salvini apprezza il gesto e la coerenza del premier britannico: "Direi che ha fatto un discorso dignitoso. Ha scommesso sul remain, ha perso. Lo stimo", ha spiegato il leader della Lega a Radio 24.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU