100.000 italiani perseguitati

Il Fisco oppressivo di Renzi: vuole altri soldi dalle dichiarazioni del 2012

L’Agenzia delle entrate si prepara a mandare 100.000 avvisi per presunti errori risalenti a 4 anni fa. La mannaia renziana si abbatte su aziende, persone fisiche e partite Iva

Marco Dozio
Il Fisco oppressivo di Renzi: vuole altri soldi dalle dichiarazioni del 2012

Foto ANSA

Il Fisco italiano e renziano resta oppressivo e persecutorio. L’Agenzia delle entrate si prepara a mandare 100.000 avvisi per presunti errori nelle dichiarazioni dei redditi del 2012. Quattro anni dopo la mannaia si abbatte su persone, aziende e partite Iva, con la prospettiva di dover pagare sanzioni salate. O di entrare nell’incubo delle “trattative” in cui sappiamo già chi vince e chi perde. Secondo quanto riporta Repubblica, le lettere saranno inviate via Pec e poi starà al cittadino vessato capire da che parte sta la ragione. Se il contribuente ritiene di essere in regola, nonostante l’avviso, dovrà mettersi in contatto con l’Agenzia e spiegare la propria situazione per scongiurare un accertamento.


Il Fisco renziano, guidato dalla renzianissima Rossella Orlandi, doveva cambiare passo e segnare una svolta nei rapporti con i cittadini. E invece si propone di perseguitarli per una dichiarazione vecchia di 4 anni, con le metolodogie e la filosofia vessatoria di sempre. Sono cambiate le parole: l’Agenzia sostiene di aver inaugurato una nuova stagione all’insegna del “dialogo”, della “trasparenza”, della “collaborazione con i cittadini”. Cambia la forma appunto, si adegua alla narrazione renziana. Ma la sostanza è sempre quella: un sistema ottuso, oppressivo e vorace.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"
ormai non ci crede più neanche lui

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"

Quei pensionati presi in giro dall'Inps...
la fregatura dei diritti inespressi

Quei pensionati presi in giro dall'Inps...

La Flat tax secondo Siri. Cambiare (in meglio) si può
per un sistema fiscale meno ingiusto

La Flat tax secondo Siri. Cambiare (in meglio) si può


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU