pasta fresca all'estero

Giovanni Rana (ri)sbarca negli USA

L'azienda stanzia un investimento di oltre 40 milioni di dollari per conquistare il mercato straniero e vuole aprire un nuovo stabilimento

Alfredo Lissoni
Giovanni Rana (ri)sbarca negli USA

Foto ANSA

Non tutte le aziende risentono della crisi, per fortuna. Risultati decisamente positivi per il gruppo Giovanni Rana nel 2015. Il leader mondiale della pasta fresca, che vanta 6 stabilimenti ed è presente in 38 Paesi, registra infatti una crescita dell'utile netto del 332% a 15,6 milioni di euro, mentre il fatturato segna un rialzo del 19% a 545 milioni di euro.

Il Gruppo, fanno sapere, segna una forte crescita all'estero, la cui quota incide per il 59% sul totale fatturato del Gruppo (41% Italia, 35% Europa, 24% Stati Uniti). "Sono risultati che testimoniano la validità delle scelte strategiche di un'azienda che da sempre guarda verso il futuro e crea le condizioni necessarie per continuare il processo di crescita e di espansione a livello globale, sempre perseguendo la ricerca dell"eccellenza", ha dichiarato Gian Luca Rana (CEO Gruppo Rana). "L'apertura di un nuovo stabilimento, il secondo in tre anni, ci permetterà di dare un'ulteriore accelerazione nella conquista della leadership in USA".

A soli 3 anni dallo sbarco negli Stati Uniti il Gruppo Rana fa il bis e, sempre a Chicago, aggiunge a quello già esistente il secondo sito produttivo americano. Un investimento di oltre 40 milioni di dollari che sarà autofinanziato. La vertiginosa crescita del fatturato del 2015, pari a 146 milioni di dollari (+36% vs. 2014), è la conferma che la strategia Rana per conquistare la tavola americana è assolutamente vincente.

L'Italia, comunque, continua ad essere un pilastro nella strategia di crescita di Rana, che in questi anni ha aumentato ulteriormente le proprie quote. Il 2015 è stato un anno eccezionale anche in Europa, dove si registra una crescita del fatturato del +18% (vs 2014).

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Remo Gobbi:
Il non-editoriale
Alessandro Morelli

Il non-editoriale


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU