alla faccia delle risorse

Droga: spaccio nel CIE di Amantea, arrestati tre africani

I carabinieri hanno svelato l'esistenza di un collaudato sistema di approvvigionamento, confezionamento e spaccio di marijuana che poteva contare su sentinelle sparse all'interno del centro d'accoglienza

Redazione
Droga: spaccio nel CIE di Amantea, arrestati tre africani

Avrebbero spacciato nel centro di prima accoglienza di Amantea. Con questa accusa i carabinieri hanno fermato tre immigrati per spaccio di sostanze stupefacenti continuato in concorso. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Paola, hanno interessato due immigrati, originari del Gambia, di 22 e 24 anni e un immigrato nigeriano di 19 anni.


I carabinieri hanno svelato l'esistenza di un collaudato sistema di approvvigionamento, confezionamento e spaccio di marijuana che poteva contare su sentinelle sparse all'interno del centro di accoglienza. I carabinieri hanno anche accertato come i tre fermati non esitassero a spacciare droga a ragazzi minorenni e come i responsabili del centro fossero particolarmente intimoriti dalle modalità con cui lo spaccio veniva esercitato. L'operazione ha visto l'impiego di circa 50 militari del comando provinciale di Cosenza, della compagnia speciale e del nucleo cinofili di Vibo Valentia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU