"Agirà in modo ragionevole"

Il Dalai Lama: "Nessuna preoccupazione per l'elezione a presidente di Trump"

Il leader del buddismo tibetano ha detto che non vede l'ora di incontrare il neo presidente, ma non ha chiarito se l'incontro sia già stato pianificato

Redazione
Il Dalai Lama: "Nessuna preoccupazione per l'elezione a presidente di Dinald Trump"

Donald Trump e il Dalai Lama. Composizione da foto ANSA

Il Dalai Lama, leader spirituale tibetano in esilio, ha affermato mercoledì di non avere "nessuna preoccupazione per l'elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti", aggiungendo che si aspetta che l'uomo d'affari allineerà le sue politiche future con realtà globali.

La dichiarazione del Premio Nobel per la Pace 1989 è giunta a conclusione di una visita di quattro giorni in Mongolia. Il leader del buddismo tibetano ha detto che non vede l'ora di incontrare il neo presidente dopo la sua investitura ufficiale a gennaio, ma non ha chiarito se l'incontro sia già stato pianificato.

Il monaco 81enne ha spiegato di non essere per nulla preoccupato dalle dichiarazioni fatte da Trump durante la campagna elettorale. "Come al solito, durante la campagna elettorale, ogni candidato si esprime liberamente. Ora, una volta eletto, avendo la responsabilità, sono sicuro che agirà in modo ragionevole, facendo i conti con la realtà" - ha detto ai giornalisti - "quindi non c'è nessun problema."

Alla richiesta un commento sui cambiamenti climatici - che Trump ha detto di ritenere una bufala - il Dalai Lama ha risposto: "Non so se siamo in grado di ridurre le automobili o no. Non credo sia possibile tornare a circolare a piedi".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU