prima ammazzano poi protestano

Ue: Turchia fuori dai giochi. Il Governo: "Facce doppie"

Congelato il processo di integrazione del Paese nell'Unione Europea, dopo la sanguinosa repressione di Erdogan. Ma il Governo turco fa l'offeso e parla di "decisione priva di senso"...

Redazione
Ue: Turchia fuori dai giochi. Il Governo: "Facce doppie"

Il premier turco Binali Yildirim, senza mostrarsi per nulla sorpreso del voto del Parlamento europeo che ha congelato il processo di integrazione della Turchia nell'Ue, ha definito la decisione "priva di senso", risultato dell'applicazione di "un doppio standard", e accusato l'Europa di un comportamento "a due facce". "Una decisione che rimarrà nella storia come profondamente sbagliata", ha rincarato la dose il ministro turco degli Affari Europei Omer Celik, capo della delegazione che negli ultimi mesi ha dialogato con Bruxelles per l'ingresso della Turchia in Europa.


Celik accusa il Parlamento Ue di un ritorno a discussioni "cieche e prive di visione". "Facile parlare quando non hai mai avuto il terrorismo sul tuo suolo, ma noi abbiamo 1.295 km di confine con Siria e Iraq. Al nostro enorme sforzo contro il terrore abbiamo ricevuto un sostegno fatto di sole parole", ha poi aggiunto il ministro turco. Il vicepremier Mehmet Simsek, ha definito la decisione "populista, figlia di una visione limitata". Dello stesso avviso il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu, che ha dichiarato che la decisione del parlamento europeo "non interessa a nessuno", per poi ripetere un concetto gi espresso in passato, ovvero che l'Unione Europea non è "nella condizione di dare lezioni alla Turchia".


Il presidente del gruppo dei deputati repubblicani del Chp, Ozturk Yilmaz, esprime la preoccupazione del principale partito di opposizione, che teme che dopo la decisione di giovedì, la Turchia sia avviata verso "un regime con un solo uomo al comando", sottolineando l'importanza dell'Ue nella lotta per il rafforzamento delle libertà fondamentali e i diritti civili in Turchia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU