Invasione o muri?

Padoan e i soldi per i clandestini: "O con noi oppure con l'Ungheria"

L'Unione europea boccia la legge di stabilità del governo, che pretende la concessione dello sforamento del deficit per finanziare l'accoglienza

Redazione
Il ministro Padoan e i soldi per i clandestini: "O con noi oppure con l'Ungheria"

Il ministro Padoan. Foto ANSA

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha fatto pervenire alla Commissione europea, tramite un'intervista pubblicata domenica 23 ottobre su Repubblica, un duro messaggio sulla manovra economica predisposta dal governo Renzi, finalizzato alla concessione di maggiori margini di spesa per la gestione dei clandestini: "Se bocciate la nostra manovra, sarebbe la fine dell'Europa stessa". Il ministro ha detto che "l'Europa deve scegliere da che parte stare: o dalla parte dell'Italia, accettando che il nostro deficit passi dal 2 al 2,3% del Pil per far fronte all'emergenza migranti, scegliere la strada ungherese, quella che ai migranti oppone i muri".

Dopo aver sostenuto che per "lo sviluppo e il contrasto delle diseguaglianze" è necessario superare la politica di austerità, voluta dai tedeschi, come ha di recente chiesto anche il G20, Padoan ha detto che "per questo noi siamo un modello per l'Europa" e che se Bruxelles boccerà la nostra manovra "sarebbe la fine dell'Europa stessa". Fonti europee avevano riferito della "sorpresa" con cui ai piani alti della Commissione è stata accolta la bozza della manovra, dopo che alla fine di settembre era stato raggiunto un accordo sul tetto del 2,2% di deficit nominale, salito a 2,3% nella proposta poi effettivamente presentata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Stangata di una notte di mezza estate
aumento dei pedaggi autostradali

Stangata di una notte di mezza estate

Cerimonia Ventaglio aglio aglio
Video shock/ Maria Antonietta non ha capito la lezione delle amministrative

Boldrini: "Rimandare lo Ius Soli è un torto che non porta bene"

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"
La replica di Napolitano alle polemiche sulle sue vacanze

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"

Berlusconi apre al PD riguardo l'accoglienza degli immigrati
Mentre Renzi tratta con l'opposizione per la legge elettorale

Berlusconi apre al PD riguardo l'accoglienza degli immigrati

Stangata di una notte di mezza estate
aumento dei pedaggi autostradali

Stangata di una notte di mezza estate


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU