SCHEGGE DVRACRVXIANE

Bella gente i progressisti americani: molestatori e sporcaccioni

0
Helmut Leftbuster

Helmut Leftbuster

Helmut Leftbuster nasce a Roma abbastanza tardi da essersi goduto i mefitici effluvi scolastici e universitari del ’68. Nella vita non scrive (semmai parla!), ma lo fa per passione e missione, essendo un convinto assertore di quelle libertà di pensiero e di opinione che, ben 3000 anni dopo Atene e Roma, vengono messe sotto assedio da una sorta di Pensiero unico depressivo, nichilista e soprattutto antidemocratico.

Il suo nome nasce dal connubio fra l’aulicità del romanticismo nibelungico e lo humor “trash” col quale Egli si rende guastatore delle peggiori ipocrisie progressiste e radical-chic.

Il “castigat ridendo mores” contraddistingue da sempre il tenore tematico e stilistico sia delle sue collaborazioni (Qelsi, Arianna Editrice e, ora, anche Il Populista) sia della gestione del blog che coordina, Aristocrazia Dvracrvxiana, ove si ciondola dal ghibellinismo dantesco (la “Dvra Crvx” del Poeta e non la “moscia crux” di 4 fricchettoni post-conciliari) a ricette gastronomiche identitarie messe a tavola per onorare  contadini e pastori nostrani ed indurre giovanissimi e massaie a dire "basta!" a venefiche porcherie sottocosto globalizzate e a cazzarate eque e solidali.

Il suo motto è «alla "povertà" si guarda, non si crede».

Bella gente i progressisti americani: molestatori e sporcaccioni

Una bella carrellata di democratici e "antitrumpisti", non c'è che dire: ricchi, potenti, arroganti, viziosi e.. sostenitori di Obama e Hillary Clinton. Eppure la santità mediatica resta immarcescibilmente tutta da quella parte, nonostante gli scandali a scoppio ritardato, nonostante le "maialate", per dirla alla toscana, e nonostante i silenzi delle femministe sullo strapotere dell'establishment progressista che, là come qua, detta da sempre legge nel mondo dello spettacolo, se vuoi lavorarci.

Singolare poi che sulla carta si battano tutti per il genderismo, questi democratici; ma poi sotto le lenzuola sembrano avere condotte e gusti piuttosto tradizionali e "machisti", a differenza dei maggiori leader della destra europea che, da Haider, a Fortuyn, a Grosz, a Varadkar, a Florian Philippot sino ad Alice Weidel, sono sempre stati di vedute più aperte sin dai tempi del Battaglione Sacro dei 300 Tebani omosessuali (che tuttora dà il nome ai reparti speciali dell'esercito ellenico). Davvero strano il mondo..o davvero beoni quanti da sempre credono alla santità del sinistrume?!

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU