BRUTALE OMICIDIO nel siracusano

700 euro di debito, massacrato con 27 coltellate

Arrestati gli autori dell'omicidio del pensionato 67enne Antonino Barbaro, ucciso il 2 novembre di due anni fa

Redazione
700 euro di debito, massacrato con 27 coltellate

 Sono ritenuti gli autori dell'omicidio del pensionato 67enne di Francofonte Antonino Barbaro, ucciso il 2 novembre di due anni fa con 27 coltellate per un debito. I Carabinieri della Compagnia di Augusta (Siracusa) hanno così dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip di Siracusa Giuseppe Tripi, su richiesta del Pm Vincenzo Nitti, a carico dei fratelli Antonino e Giancarlo Giaccotto, di 45 e 33 anni, pescatori incensurati di Melilli.

Il cadavere era stato trovato in un vigneto in località Squarcia, a Francofonte, con una serie di ferite provocate con un'arma da taglio. Le indagini condotte con lo stretto coordinamento del procuratore Francesco Giordano, hanno permesso di raccogliere indizi sui due presunti assassini che avrebbero agito brutalmente per un banale ritardo di pagamento. La vittima, infatti, dimorava assieme alla propria compagna a Francofonte in un'abitazione di proprietà dei fratelli Giaccotto ai quali corrispondeva un canone mensile di 150 euro. A seguito di difficoltà economiche il pensionato non pagato alcune mensilità.

Il 2 novembre 2014, quindi, intorno alle 10.20, Antonino e Giancarlo Giaccotto avrebbero raggiunto Barbaro nella campagna dove l'uomo era intento a raccogliere l'uva, e presumibilmente non riuscendo ad ottenere il pagamento del debito di 700 euro, lo hanno aggredito furiosamente e inferto le 27 coltellate, alcune delle quali fatali, come quelle alla giugulare, al rene sinistro, ai polmoni e alla milza. I fratelli sono accusati di omicidio aggravato dall'avere agito per futili motivi e con crudeltà, approfittando di circostanze di tempo, di luogo e di persona non in grado di difendersi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU