go donald go!

Trump promette: "Se eletto, scaccerò i clandestini criminali"

I "cattivi" verranno espulsi non appena lui metterà piede alla Casa Bianca; per "tutti gli altri" si seguirà la legge previstà (e non applicata) dall'amministrazione Obama, "che si concentra sui criminali e non sulle famiglie"

Redazione
Trump promette: "Se eletto, scaccerò i clandestini criminali"

Foto ANSA

A meno di 80 giorni dalle elezioni presidenziali, Donald Trump torna a parlare di immigrazione. Il candidato repubblicano alle elezioni presidenziali non ha mai nascosto di volere ricorrere a misure estreme per cacciare dagli Stati Uniti le persone prive di permesso di soggiorno (sono 11 milioni). Ma, dopo che la stampa dem lo ha accusato ingiustamente di voler "attuare deportazioni di massa" e forse per conquistare anche una fascia importante di elettori, quelli ispanici, Trump intende fare "esattamente la stessa cosa" del presidente uscente Barack Obama. Che tradotto significa usare le leggi già in vigore, ma usarle veramente, con la differenza quindi che il miliardario newyorchese dice di volere metterci "molta più energia".

Il tycoon dice di volere dividere le persone prive di permesso di soggiorno in due categorie: i "cattivi", che verrebbero cacciati non appena lui metterebbe piede alla Casa Bianca; e poi "tutti gli altri", destinati a seguire l'iter burocratico previsto dall'amministrazione Obama e che si concentra sui criminali, non sulle famiglie. Nella prima categoria rientrano membri di gang e assassini, "la polizia sa chi sono". Nella seconda ci sono invece persone non violente. Insomma, in definitiva intende fare applicare quelle leggi che in qualsiasi Paese civile (Italia esclusa) prevedono che un clandestino o un delinquente, se straniero, venga espulso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni
ennesima rissa tra pakistani in brianza

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni

Mattanza di New York, i video dei passanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU