gridava allahu akbar

Uccise studentessa australiana: depresso, anzi, drogato

La polizia ha escluso il movente religioso nell'omicidio di una 21enne britannica ammazzata a coltellate in un ostello da un 29enne francese che inneggiava ad Allah

Alfredo Lissoni
Uccise studentessa australiana: depresso, anzi, drogato

La polizia australiana ha escluso il movente religioso o politico nell'omicidio di una 21enne studentessa britannica uccisa a coltellate in un ostello da un 29enne francese (per modo di dire, lo vedrebbe anche un cieco che è un nordafricano con la doppia nazionalità) che prima dell'aggressione aveva gridato "Allahu akbar". I test tossocologici sull'aggresore hanno evidenziato consumo di droga.


"Non abbiamo assolutamente indicazioni di qualsiasi forma di radicalizzazione o di motivi politici legati a questo incidente", ha spiegato un ufficiale della polizia del Queensland, alla ABC. Le autorità tuttavia non sono ancora risalite al movente. Nell'aggressione è rimasto gravemente ferito un 30enne. Il sospetto è che la polizia non voglia, a tutti i costi, spaventare la popolazione, ammettendo che i foreign fighters si sono infiltrati anche in Australia. Questa è l'ultima spiaggia dei "buonisti" (e sì che l'Australia non è certo una nazione accogliente): spacciare i terroristi islamici non più per "depressi", ma per "occidentali", in modo da far credere che l'Isis non c'entri e che gli omicidi siano "cosa nostra".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Silvio bye-bye: "Se vai con Renzi ti molliamo"
Grossi guai per gli inciucioni

Silvio bye-bye: "Se vai con Renzi ti molliamo"

La Kyenge gonfia il petto e sbraita contro la Lega
Un bel tacer non fu mai scritto

Kyenge alla riscossa. Contro la Lega

Il "Nobel per la pace" cerca la Terza Guerra Mondiale
obama ammassa truppe al confine russo

Il "Nobel per la pace" cerca la Terza Guerra Mondiale?

Colpo di stato in Libia, occupati tre Ministeri a Tripoli
e ora ci manderanno tutti i clandestini

Colpo di stato in Libia, occupati tre Ministeri a Tripoli


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU