Quando l'incompetenza è complice

L'operatrice della Protezione Civile ha ignorato la richiesta di soccorso

Una ristoratrice aveva dato l'allarme dopo che un suo amico, mentre si trovava a Rigopiano, l'aveva informata su quanto stava accadendo tramite un messaggio vocale su Whats App. Ma la funzionaria ha pensato fosse tutto finto

Ismaele Rognoni
Hotel Rigopiano, un sopravvissuto disperato: "I miei figli sotto le macerie"

Foto ANSA

Mercoledì pomeriggio, alle 18:20, la ristoratrice Marcella Quintino, dopo aver ricevuto un messaggio vocale su whats app da un amico che stava assistendo agli albori della tragedia di Rigopiano, ha immediatamente contattato la Protezione Civile lanciando l'allarme e spiegando che l'albergo era completamente crollato.
Tuttavia l'operatrice, sia a causa della tragica coincidenza del crollo in mattinata della stalla di un allevatore, non ha creduto alla notizia bollandola come una bufala.

Nello specifico la funzionaria ha risposto così alla richiesta di aiuto lanciata da Marcella: "E' da stamattina che gira questa cosa. Se fosse crollato tutto pensa che rimarremmo qua?".
Purtroppo qualche ora dopo, mentre loro sono rimasti là, sono venuti a conoscenza del disastro. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU