minacce da al-Baghdadi

Anche l'Isis si scopre pro-Remain. A modo suo

Convinti che la Brexit possa causare un caos generale, anche i jihadisti scendono in campo. E si dicono pronti ad approfittarne, colpendo a Bruxelles

Redazione
Anche l'Isis si scopre pro-Remain. A modo suo

L'Isis medita nuovi attentati in Europa per sfruttare il caos che potrebbe scaturire dal voto sulla Brexit. In particolare ha lanciato online appelli per attaccare Berlino e Bruxelles con l'obiettivo di "paralizzare" il Vecchio Continente. Lo riporta la Cnn citando Site, che avrebbe scoperto un messaggio dei jihadisti sulla rete criptata utilizzata dai militanti per comunicare tra loro.


Nelle ore immediatamente successive alla Brexit chiunque ha ritenuto doveroso dire la sua, anche quando si è trattato di sparare idiozie a raffica - come capitato in Italia da parte di sedicenti intellettuali ed economisti - e lo stesso hanno fatto i miliziani di al-Baghdadi. Nel frattempo Google, il maggior motore di ricerca, ha pubblicato in apertura un proprio sondaggio che vede il 48,1% dei votanti convinti che gli inglesi debbano comunque continuare a far parte dell'Unione Europea ed il 51,9 che debbano lasciarla.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Arriva la banda del bonus vacanza: tutte risorse africane
alassio: immigrati picchiano e derubano

Arriva la banda del bonus vacanza: tutte risorse africane

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano
cercando di salvare la faccia all'estero

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano

Migranti, Provenzano: "Cambiare radicalmente i decreti Salvini"
"Lamorgese ha dimostrato di saper gestire i flussi"

Migranti, Provenzano: "Cambiare radicalmente i decreti Salvini"

Torna il covid e becca i giovani
sbaglia chi pensava fosse finita

Torna il covid e becca i giovani

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano
cercando di salvare la faccia all'estero

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU