Il caso a Piombino

Morti sospette all'ospedale, l'infermiera chiede il reintegro

L’infermiera Fausta Bonino, arrestata e scarcerata nell’ambito dell’inchiesta sui decessi sospetti all’ospedale cittadino, ha chiesto all’Asl di tornare a lavorare in rianimazione

Marco Dozio
Morti sospette all'ospedale, l'infermiera chiede il reintegro

Foto ANSA

L’infermiera Fausta Bonino, arrestata e poi scarcerata nell’ambito dell’inchiesta sulle morti sospette all’ospedale di Piombino, ha presentato richiesta all’Asl per tornare a lavorare nel reparto di rianimazione, secondo quanto riporta Repubblica. Le indagini si erano concentrate sulla morte di 13 persone in quel reparto, in seguito, secondo le ricostruzioni degli investigatori, a una possibile somministrazione di eparina, un farmaco anticoagulante. L’infermiera era stata scarcerata dopo 21 giorni di detenzione dal tribunale del riesame. Nella motivazione del provvedimento si parla anche di “insussistenza della gravità indiziaria”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Boldrini ci taglia Internet
ma la rete non era sinonimo di libertà?

La Boldrini ci taglia Internet

Martina, un uomo per tutte le stagioni
il carisma del materassaio

Martina, un uomo per tutte le stagioni

Mafia: Totò Riina è in fin di vita
il capo dei capi in coma

Mafia: Totò Riina è in fin di vita

È morto Totò Riina
Era in coma dopo due interventi chirurgici

È morto Totò Riina

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza
aveva aggredito a testate un giornalista

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU