Chiedeva acqua e diceva "non posso respirare"

Arizona, nuovo omicidio degli sbirri violenti: ucciso 27enne ispanico

Abbiamo già chiarito che con "sbirri violenti" intendiamo quei figuri che, forti della loro divisa, si comportano da criminali. Nulla a che vedere con una categoria che ci difende e che loro squalificano

Redazione
Arizona, nuovo omicidio degli sbirri violenti: ucciso 27enne ispanico

Un altro video shock sulla brutalità della polizia Usa dopo quello sull'uccisione dell'afroamericano George Flyod. Questa volta la vittima è un ispanico, Carlos Ingram Lopez, 27 anni, morto durante l'arresto a Tucson, in Arizona. Nel video della body camera, diffuso dalla polizia ad oltre due mesi dall'episodio, si vedono gli agenti inseguire l'uomo dentro una casa, ammanettarlo e tenerlo con la faccia a terra per 12 minuti mentre chiede dell'acqua e mormora "non posso respirare" (come Floyd), prima di morire.

Secondo l'autopsia la causa della morte è una combinazione del blocco a terra in posizione prona con un cappuccio anti sputo e di un arresto cardiaco in presenza di una intossicazione di cocaina. I tre agenti - due bianchi e uno afroamericano - hanno tentato il massaggio cardiaco e gli hanno iniettato anche del Narcan, una sostanza per rianimare persone in overdose, ma inutilmente. Erano intervenuti per la segnalazione di una condotta scombinata dell'uomo, che era senza vestiti e sembrava agire in modo irregolare, tentando di nascondersi dietro un'auto in un garage.

Ad un certo punto si sente uno dei poliziotti dire a Lopez che sarebbe stato colpito con una pistola taser se non avesse cooperato ma l'uomo non oppone resistenza e appare solo terrorizzato. Secondo il capo della polizia di Tucson, Chris Magnus, gli agenti non hanno usato la stretta al collo (chokehold) ma hanno violato le linee guida tenendo l'arrestato in posizione prona per 12 minuti in quella che ha descritto come una crisi di salute mentale con "delirio eccitato".

I tre agenti coinvolti nella morte di Lopez hanno presentato le loro dimissioni, mentre il capo della polizia Chris Magnus ha offerto le sue dopo la diffusione del video. I poliziotti coinvolti sono Samuel Routledge, Ryan Starbuck e Jonathan Jackson.
La sindaca di Tucson, Regina Romero, prima latina a guidare una città largamente ispanica, si è detta "profondamente turbata e indignata" e ha offerto le condoglianze alla famiglia della vittima.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il ponte di Genova resta ai Benetton
tante sceme dei pentastellati e poi...

Il ponte di Genova resta ai Benetton

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus
Membro della campagna di Trump, è asintomatica e in isolamento

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni
la follia esplode al centro commerciale

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni

Arabia Saudita: triplica Iva, prosegue l'austerity
il lockdown ha messo in ginocchio il turismo religioso

Arabia Saudita: triplica Iva, prosegue l'austerity


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU