85 euro agli Statali in cambio di 3milioni e mezzo di Sì?

freeskipper
85 euro agli Statali in cambio di 3milioni e mezzo di Sì?
Il governo, alla disperata caccia di “Sì” per garantirsi il proseguo della legislatura fino al 2018, ha deciso di convocare i sindacati del pubblico impiego proprio adesso, a ridosso della consultazione referendaria, per discutere il rinnovo del contratto degli statali bloccato da sette anni. Quindi, oggi si riapre il fronte della contrattazione salariale per circa 3milioni e mezzo di potenziali elettori che se opportunamente “gratificati” da un punto di vista economico potrebbero concedere il loro fatidico "Sì" alla riforma della Costituzione che si voterà domenica 4 dicembre. E la "gratifica" corrisponderebbe ad un incremento medio pro capite di 85 euro lordi. E' questa la cifra indicata dal Ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, di concerto con Cgil, Cisl e Uil, per il rinnovo del contratto del pubblico impiego. Insomma, ritornerebbero quei famigerati "80 euro" delle elezioni europee anche per gli Statali, che a dire il vero - dopo il passaggio dalla lira all'euro che ha letteralmente dimezzato la busta paga - si aspettavano almeno 100 volte di più! Altro problema, sul tavolo della trattativa, il superamento della legge Brunetta sull'assegnazione dei premi. La norma prevede che il 25% dei dipendenti pubblici con le migliori valutazioni, si divida il 50% delle somme totali dei premi, mentre il 50% successivo dei dipendenti ottenga il restante 50% delle somme. Al 25% degli statali giudicati peggiori, invece, non andrebbe nessun incentivo. Per i sindacati la possibilità di escludere a priori un quarto degli statali dai premi non è una strada percorribile. La Brunetta prevede che questa norma entri in vigore con il primo rinnovo utile del contratto, per cui al momento è rimasta sulla carta. Ma, anche qui ci sarebbe l'impegno da parte del governo di superare questo meccanismo. Di fatto, permangono, invece, tutte le ingiustizie e le disparità di trattamento economico ancora vigenti nello Stato, laddove - a parità di qualifica, anzianità e titolo di studio - ci sono travet che stando più vicino al 'fuoco' si 'scaldano' sicuramente meglio godendo di retribuzioni tanto, ma tanto più elevate, fino a dieci volte lo stipendio dei loro colleghi meno fortunati che, quando tutto va bene, riescono a portare a casa una busta paga di appena 1.200 euro al mese! Purtroppo, come spesso accade nel Belpaese le soluzioni più eque, come la "giusta ripartizione" delle risorse destinate al pubblico impiego - senza più discriminare tra Lavoratori di Serie A con “stipendi d’oro” e Lavoratori di Serie B con “stipendi da fame”, chè farebbe vivere meglio tutti gli Statali senza ingiustizie e soprattutto senza maggiori oneri a carico dei cittadini - non vengono mai prese in considerazione! E poi ci vengono a dire che questi del governo Renzi sono quelli che vorrebbero abbattere i costi dello Stato, semplificare, efficientare la burocrazia e cambiare verso al Paese? Alla luce degli ultimi accadimenti tutto lascia pensare all'esatto contrario. E anche per questo milioni di cittadini voteranno No alla "schiforma" del 4 dicembre!
FAI SENTIRE ANCHE TU LA TUA VOCE SU >>> freeskipper

Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"
Intervista al responsabile economico della Lega

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"

Questa nave costa 341mila euro al mese. Per farci invadere.
Organizzazioni Non Governative ma col portafoglio

Questa nave costa 341mila euro al mese. Per farci invadere

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU