isola invasa da clandestini

Salvini in Sardegna: "Basta sbarchi! E no allo Ius soli"

Il leader leghista a Cagliari: "C'è qualcuno che sul business dell'immigrazione sta facendo i soldini, anche in Sardegna"

Redazione
Salvini in Sardegna: "Basta sbarchi! E no allo Ius soli"

Contro la proposta di legge sullo ius soli la Lega Nord pensa a "una grande manifestazione il 10 dicembre prossimo a Roma". L'ha annunciato il segretario Matteo Salvini a Cagliari, durante un comizio di 45 minuti in occasione della prima assemblea regionale del movimento Noi con Salvini, chiuso sulle note di "No Poto Reposare" nella versione del compianto ex leader dei Tazenda Andrea Parodi, con decine di strette di mano e un diluvio di selfie coi simpatizzanti.

"Già oggi l'Italia è il Paese che fra queli dell'Ue concede più cittadinanze. L'obiettivo della sinistra sono i voti: coi ricongiungimenti familiari, tu regali milioni di cittadinanze e diritti di voto", ha detto Salvini, rivolto ai partiti favorevoli alla norma sullo ius soli. "Siccome non li votano più gli italiani, vanno a cercare altrove i voti. Sappiano che se portano lo ius soli in parlamento dovranno portarsi il sacco a pelo, perché ci dormiranno dentro".


"Come ha detto Papa Benedetto XVI nel 2013, esiste il diritto a emigrare, ma prima di questo viene il diritto a non emigrare", ha aggiunto il leader leghista. "Per donne e bambini in fuga dalla guerra - e sono pochini - casa mia è casa loro, ma per tutti gli altri che sono n giro a fare casino per Cagliari e per gli agriturismo, li andiamo a prendere albergo per albergo e li rispediamo a casa. A casa! C'è qualcuno che sul business dell'immigrazione sta facendo i soldini, anche in Sardegna. Andiamo a prendergli euro per euro tutto quello che hanno incassato, per rispetto a albergatori e ristoratori che in Sardegna lottano per tenere aperta la loro attività. Troppo comodo avere turisti che paga lo Stato per non avere niente dare la mattina alla sera".


"Bloccheremo la costruzione della più grande moschea del nord Italia", ha poi avvertito Salvini. "Le chiacchiere stanno a zero. O vinciamo adesso o se gli danno diritto di voto, la casa e il lavoro, tra qualche anno siamo noi che prendiamo il barcone per andare in Tunisia". "L'autonomia non è né di destra né di sinistra", ha poi ribadito."A me piacerebbe riunire tutti i movimenti autonomisti,che hanno una tradizione fortissima, perché qui non c'è un dialetto ma una lingua, una storia, una cultura e una bandiera che però si è divisa tra destra, sinistra sopra, sotto, rivalità, invidie. Mi piacerebbe che la Lega fosse parte di un movimento autonomista che radunasse tutti i sardi che vogliono essere sempre meno dipendenti a Roma e da Bruxelles. Questo lo offriamo senza voler primeggiare in niente, arriviamo qua con la massima umiltà, ma se gli autonomisti si dividono non vanno da nessuna parte". Salvini ha deciso di intrattenersi anche domani a Cagliari dove farà visita al quartiere Sant'Elia e incontrerà la stampa.



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini a Roma: "Grazie alla Lega e alla gente lo Ius soli non si farà"
"mi candido nei collegi dove si presenta Renzi"

Salvini a Roma: "Grazie alla Lega e alla gente lo Ius soli non si farà"

Salvini in piazza a Roma: "Più lavoro e meno tasse"
domani si mobilita il popolo "no ius soli"

Salvini in piazza a Roma: "Più lavoro e meno tasse"

Ius soli, Salvini: "I profughi di Alfano? Non siamo l'arca di Noè"
"Io premier? Se l'Italia vuole sarà realtà"

Ius soli, Salvini: "I profughi di Alfano? Non siamo l'arca di Noè"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU