ucciso davanti alle vetrine di un negozio

Cane sgozzato, intimidazione in stile mafia a Vibo Valentia

La macabra scena è stata scoperta sabato dai dipendenti del negozio nel momento dell'apertura

Redazione
Cane sgozzato, intimidazione in stile mafia a Vibo Valentia

Foto ANSA

 Un cane sgozzato, grondante ancora sangue, legato alla porta d'ingresso del negozio: è l'intimidazione messa in atto a Vibo Valentia nei confronti di un esercizio commerciale di abbigliamento outlet ubicato nel centro cittadino. La macabra scena è stata scoperta sabato dai dipendenti del negozio nel momento dell'apertura.

Sull'intimidazione hanno avviato indagini i carabinieri della Stazione di Vibo Valentia insieme al personale della Polizia municipale. Il titolare del negozio, secondo quanto si è appreso, avrebbe negato di avere ricevuto richieste estorsive.

Potrebbero rivelarsi utili per l'identificazione dei responsabili dell'intimidazione le immagini, acquisite dai carabinieri, riprese dalle telecamere del sistema di videosorveglianza presenti nella zona in cui è ubicato il negozio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

La vergogna nascosta: Norma Cossetto e le altre 11mila vittime della violenza rossa
In ricordo delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

La vergogna nascosta: Norma e le altre 11mila vittime della violenza comunista

Demolizione del ponte Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti
i Tecnici: "distruggerlo e ricostruirlo crea un danno erariale"

Demolizione del ponte di Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti

Immigrato si suicida sotto un treno
per inquirenti è un gesto volontario

Immigrato si suicida gettandosi sotto un treno a Manarola

Bombardieri di Civiltà
15 febbraio 1944: pioggia di fuoco su Montecassino

Bombardieri di Civiltà

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly
Operazione carabinieri dopo ritrovamento lingotti oro

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU