attentato contro la polizia a Quetta

Miliziani filo al-Qaeda colpiscono in Pakistan: almeno 58 morti

Il commando era composto da tre jihadisti del gruppo Lashkar-e-Jhangvi. Le vittime sono per la maggior parte reclute e paramilitari

Redazione
Miliziani filo al-Qaeda colpiscono in Pakistan: almeno 58 morti

È di almeno 58 morti e 118 feriti l'ultimo bilancio dell'attacco compiuto da un commando jihadista contro un centro di addestramento della polizia a Quetta, in Pakistan. "Alle prime ore del giorno abbiamo un bilancio di 58 morti nell'attentato di lunedì sera", ha confermato il dottor Nasir Sumalani, responsabile dell'ospedale pubblico cittadino. "Abbiamo anche ricevuto i resti di un terrorista", ha aggiunto.

Gli assalitori hanno fatto irruzione prima della mezzanotte locale nell'Accademia di polizia che si trova a una ventina di chilometri a Est di Quetta, capoluogo dell'instabile provincia del Beluchistan. Gli aggressori avrebbero attivato dell'esplosivo. Dopo un prolungato conflitto a fuoco, un funzionario provinciale ha detto che l'esercito ha neutralizzato il commando e messo in sicurezza l'Accademia che ospita centinaia di reclute.

Secondo quanto riferito dal ministro dell'Interno della provincia del Beluchistan, Mir Sarfaraz Ahmed Bugti, il commando era composto da tre jihadisti del gruppo Lashkar-e-Jhangvi, affiliato ad al-Qaeda. Le vittime sono per la maggior parte reclute e paramilitari.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU