"Serve una controffensiva culturale"

Genovesi in piazza: "Stop immigrati". Orlando: "Reagire a chi fomenta odio"

Il ministro della giustizia si scaglia contro i cittadini che hanno protestato per l'arrivo di altri clandestini in un centro d'accoglienza nel quartiere di Multedo

Redazione
Genovesi in piazza: "Stop immigrati". Orlando: "Reagire contro chi fomenta odio"

Protesta contro i clandestini a Multedo

"C'è chi fomenta e c'è chi non reagisce. La seconda cosa la dobbiamo superare, bisogna cominciare a dire che bisogna tenere conto delle proteste e bisogna anche garantire la sicurezza, ma non qualunque tipo di protesta". Lo ha detto martedì il ministro della Giustizia Andrea Orlando, criticando i cittadini che protestavano per l'arrivo di altri clandestini in un centro di accoglienza nel quartiere Multedo a Genova. "Qualunque tipo di protesta è legittima - ha aggiunto Orlando -, ci mancherebbe altro, però un conto è ritenerla legittima, un conto è ritenerla opportuna".

"Io credo - ha aggiunto - che bisogna cominciare a dire anche quando le proteste non sono fondate e sono basate sulla irrazionalità per cavalcare un sentimento di paura che c'è". A Genova è apparso un cartello contro don Giacomo, direttore dell'ufficio migrantes della curia, che agevola l'invasione. Il ministro ha concluso: "Sorvegliamo qualunque tipo di propaganda d'odio, anche quelle tradizionali. Poi ci sono quelle nuove che vanno contrastate come quelle vecchie, non mettendo dei divieti ma creando una controffensiva di carattere culturale e degli anticorpi sulla stessa rete".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca
scomparsi i comunisti, un solo seggio all'ano

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU