IMMIGRAZIONE SENZA FINE

A piedi in autostrada. La polizia arresta cinque clandestini

Percorrevano la A23 Udine-Tarvisio per evitare i controlli. Tutti senza documenti e con 3 minori al seguito. Aumenta il numero degli immigrati che valica a piedi il confine

Redazione
A piedi in autostrada. La polizia arresta cinque clandestini

Camminavano tranquillamente lungo l'autostrada A23 Udine-Tarvisio in direzione sud, con serissimi rischi per loro e gli automobilisti. La storia, che ha dell'incredibile, riguarda un gruppo di 5 clandestini, un pachistano maggiorenne e quattro afghani, di cui tre minori, ed è avvenuta verso l'una di notte dello scorso 19 settembre.


Il gruppo, fermato da una pattuglia della Polizia stradale di Amaro (Udine), è risultato privo di documenti ed è stato accompagnato al commissariato di Polizia di Tolmezzo (Udine) per le pratiche di fotosegnalamento. L'episodio fa parte di una lunga serie di rintracci di immigrati che valicano a piedi il confine. Nei giorni scorsi erano stati i Carabinieri di Tarvisio a rintracciare due gruppi di migranti, afghani e pachistani.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU