arriveranno a milioni

In Italia è invasione di clandestini. Adesso se ne accorge anche la Ue

Il Presidente del Parlamento europeo: "Bisogna investire in Libia sempre di più, bloccare il corridoio libico così come è stato fatto per il corridoio balcanico"

Redazione
Clandestini in Italia, è invasione. Adesso se ne accorge anche la Ue

"L'impegno di Frontex dimostra fisicamente ciò che può fare l'Europa. Questo non basta. Bisogna fare molto di più. Bisogna investire in Libia sempre di più, bloccare il corridoio libico così come è stato fatto per il corridoio balcanico, così da impedire che la Puglia rischiasse di diventare luogo di presenza eccessiva di immigrati. Bisogna lavorare molto di può in Africa. Il problema oggi è di qualche migliaio di persone. Domani sarà di milioni di persone''.


Lo ha detto il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani a Catania incontrando i giornalisti a margine di una visita alla Task Force regionale di Frontex, dove ha incontrato anche il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, il direttore esecutivo di Frontex Fabrice Leggeri e il direttore centrale dell'Immigrazione e della Polizia di frontiera, Massimo Bontempi.

''Sono venuto qui", ha concluso, "per dare la solidarietà del parlamento europeo sia a Frontex, che rappresenta l'Unione, e la solidarietà dell'Europa all'Italia e agli altri Paesi che rappresentano la frontiera meridionale dell'Unione europea, frontiera che sta vivendo momenti di particolare difficoltà in Italia e in Spagna perché il problema dell'immigrazione è di portata talmente ampia che non può essere affrontato solo a livello nazionale''.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU