sindaco leghista ipotizza pandemia, la sinistra dormiente s'incazza

Coronavirus, "rischio 1.200 morti a Saronno". Esplode la polemica

Il Pd: "Certo, il momento è difficile, anche per voi Sindaci, lo capiamo tutti. A maggior ragione bisognerebbe stare attenti a quello che si scrive e si dice"

Redazione
Coronavirus, "rischio 1.200 morti a Saronno". Esplode la polemica

Accade nel Varesotto, al confine con Milano. Un sindaco leghista ipotizza un'accelerazione nei contagi, in caso di mercati aperti, e lancia l'appello sul sito del Comune. Ma la Sinistra, che sinora ha saputo solo tacciare di razzismo chi cerava di mettere in guardia dal rischio pandemia, si sveglia di botto e si incazza.

"Quello di cui non abbiamo bisogno, Signor Sindaco di Saronno, è di qualcuno, con responsabilità istituzionali, che in questi giorni aumenti il panico tramite la diffusione di notizie prive di fondamento. L'ordinanza da lei emessa ipotizza la possibilità di 1.200 morti nella sola città di Saronno come esito dell'applicazione di un tasso di mortalità del 3% all'intera popolazione. Quella percentuale va invece applicata alla popolazione infettata. Questo non è un errore da poco. Lei ha fatto credere ai suoi concittadini che si era di fronte alla possibilità di un'ecatombe, peraltro per poi prendere semplicemente l'iniziativa di chiudere un mercato. Certo, il momento è difficile, anche per voi Sindaci, lo capiamo tutti. A maggior ragione bisognerebbe stare attenti a quello che si scrive e si dice". Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, in un commento sul suo profilo Facebook. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Satira e coronavirus...
per cercare di non impazzire

Satira e coronavirus...

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini
fotonotizia / quando la storia non insegna nulla ai giovani

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi
anche l'attore hard contro il coronavirus

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU