Rischiava da 2 a 10 anni di carcere

Finto rapimento Lapo, il giudice lascia cadere le accuse

il procuratore di New York "ha deciso di lasciar cadere le accuse" nei confronti del rampollo di casa Agnelli per la denuncia di finto sequestro della fine di novembre

Redazione
Finto rapimento Lapo, il giudice lascia cadere le accuse

Foto ANSA

Chissà che faccia deve aver fatto il giudice americano, nel sentire che Lapo Elkann, dopo una notte brava con droga e viados, rimasto senza soldi s'era inventato un finto sequestro per farsi mandare un po' di "grana" dai suoi. E alla fine il procuratore di New York "ha deciso di lasciar cadere le accuse" nei confronti di Lapo per la denuncia di finto sequestro della fine di novembre.


Lo ha confermato all'ANSA un funzionario del tribunale penale di Manhattan dove era in programma l'udienza. Il rampollo di casa Agnelli rischiava da due a dieci anni di carcere. "Lapo Elkann è sollevato e molto felice" per la chiusura del caso, ha riferito l'avvocato del nipote dell'avvocato Giovanni Agnelli, Randy Zelin.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU