Dow Jones sopra quota 20mila

Col protezionismo di Trump torna ottimismo sui mercati: Wall Street record

Contrariamente alle previsioni dei "gufi", dal giorno dell'elezione del nuovo presidente Usa tutti gli indicatori economici hanno continuato a salire

Redazione
Col protezionismo di Trump torna l'ottimismo sui mercati: record a Wall Street

Foto ANSA

I primi ordini esecutivi da parte del nuovo presidente americano Donald Trump sembrano convincere i mercati azionari. Il rispetto delle promesse elettorali in tema di protezionismo e di barriere, sia commerciali che fisiche, è stato accompagnato dai dati positivi nei conti economici trimestrali. Il tutto, condito dall'annuncio del neo inquilino della Casa Bianca di voler ridare slancio alla spesa pubblica, sostenendo la crescita e premiando le imprese che scelgono di creare lavoro negli Stati uniti, ha fatto salire mercoledì l'indice Dow Jones sopra quota 20mila, un livello record per Wall Street.


Dopo che nella serata di martedì si erano già toccati i picchi di S&P500, il giorno seguente è stato infatti proprio il Dow Jones a rendersi protagonista sul teatro della Borsa americana: ha superato per la prima volta nella storia quota 20mila, aprendo a 20.061 punti per poi chiudere 20.068,51 punti, segnando un +0,78%. Contemporaneamente il Nasdaq è salito dello 0,99% a 5.656,34 punti e l'indice S&P500 dello 0,80% a 2.298,37 punti. Una bella smentita per i "gufi" che avevano previsto disastri in caso di elezione di Trump, mentre in realtà proprio da quel momento gli indicatori sono in rialzo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU