INDAGINI SENZA FINE

Strage di Nizza, un operaio pugliese potrebbe essere coinvolto

L'uomo abitava nella regione del sud ed aveva come vicino di casa un tunisino considerato una delle menti dell'attentato in Francia. Subito dopo l'eccidio, però, l'operaio si è trasferito a Bolzano

Francesco Vozza
Strage di Nizza, un operaio pugliese potrebbe essere coinvolto

La procura di Bari sta indirizzando le sue indagini su un operaio pugliese trasferitosi, poco giorni fa, a Bolzano: secondo gli inquirenti, infatti, l'uomo, che era residente a Gravina di Puglia, sarebbe stato vicino di casa di Chokri Chafroud, un tunisino considerato l'altra mente dell'attentato di Nizza realizzato da Mohamed Bouhlel. Ciò che ha insospettito i magistrati è stato il trasferimento repentino dell'operaio in Trentino subito dopo la strage francese. La polizia di Bolzano ha, pertanto, ascoltato il soggetto in quanto "persona informato sui fatti". L'uomo si è giustificato dicendo che il suo trasferimento improvviso sia stato determinato da un'offerta di lavoro ricevuta in quei giorni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia
Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU