follia a Sagamihara, vicino Tokyo

Giappone, strage di disabili all'ospedale psichiatrico. L'assassino l'aveva annunciata su Twitter

Armato di diversi coltelli, Satoshi Uematsu ha rotto una finestra per entrare nell'edificio; quindi ha legato gli operatori sanitari per poter agire indisturbato

Alfredo Lissoni
Giappone, strage di disabili all'ospedale psichiatrico. L'assassino l'aveva annunciata su Twitter

Un uomo con evidenti turbe psichiche e un manifesto disprezzo nei confronti delle persone disabili: è questo il profilo dell'uomo che la scorsa notte a Tokyo ha ucciso a coltellate 19 disabili, che emerge dai media nipponici. I "depressi", si sa, in queste ore vanno di moda. Ma questo, almeno, sembra lo fosse veramente. L'uomo avrebbe annunciato il suo gesto in una lettera scritta il febbraio scorso ad un parlamentare. La motivazione dell'attacco andrebbe cercata in un profondo disprezzo per le persone con handicap.

Lui è un ex dipendente di un centro psichiatrico ed ha ucciso 19 persone e ne ha ferite 25 a Sagamihara, a Ovest di Tokyo, in uno dei peggiori massacri compiuti nel Paese dal dopoguerra. Armato di diversi coltelli, Satoshi Uematsu, 26 anni, ha rotto una finestra per entrare nell'edificio quindi, secondo il canale televisivo NTV, ha legato gli operatori sanitari per poter agire indisturbato. L'uomo si è poi recato dalla polizia, dove avrebbe dichiarato: "I disabili dovrebbero scomparire".

Il 19 febbraio, la data in cui rassegnò le dimissioni dal centro disabili, aveva annunciato su Twitter "Potrei essere arrestato".  L'ultimo messaggio su Twitter, alle 2:50 di notte, pochi minuti dopo la carneficina e prima di consegnarsi alla polizia, recitava "Ci possa essere pace nel mondo", aggiungendo in inglese 'Beautiful Japan'. "Aveva coltelli da cucina e altri tipi di lame sporche di sangue", ha detto martedì in conferenza stampa Shinya Sakuma, un funzionario della prefettura di Kanagawa. Le vittime sono nove uomini e 10 donne di età compresa tra 18 e 70 anni; i 25 feriti, tra cui 20 in gravi condizioni, sono stati ricoverati in sei ospedali. "I pazienti sono molto scioccati, non sono in grado di parlare", ha detto un medico all'emittente pubblica NHK. Il portavoce del governo, Yoshihide Suga, ha denunciato un "incidente estremamente tragico e scioccante".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU