DIBATTITO SULLA LEGALIZZAZIONE

Cannabis, persino la Lorenzin si ribella: "Fa male"

Il Ministro della Salute del governo Renzi, in quota NCD, si dice contraria alla proposta di legalizzare la droga leggera: "Il Parlamento non può dire che non faccia male"

Francesco Vozza
Cannabis, persino la Lorenzin si ribella: "Fa male"

Mentre in tutta Europa si susseguono attentati terroristici, costringendoci ad innalzare il livello di allerta anche in Italia, i nostri parlamentari pare non abbiano nulla di meglio da fare che dibattere sulla legalizzazione della cannabis. La vecchia proposta dei radicali di Pannella, infatti, è ormai approdata in aula e cerca un sostegno trasversale che, per la verità, pare non stia trovando. Persino la moderatissima Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute in quota NCD, intervistata da La Repubblica, si è detta contraria al disegno di legge, "perché la cannabis è droga e fa male".


L'alfaniana motiva meglio la sua posizione in questo modo: "Siamo pieni di studi scientifici che dopo anni di consumo di massa ne sanciscono la pericolosità per la salute. Il mio compito è tutelare la salute degli italiani", tuona la Lorenzin. "Sono contraria ai messaggi banalizzanti specie verso i giovani e questa norma dà un segnale normalizzante riguardo alle droghe. Da anni i consumatori sono ragazzini, il nuovo mercato sono i bambini di 10, 11, 12 anni.". Poi lancia un monito ai deputati ed ai senatori, ponendo loro polemicamente una domanda: "Se dopo i social anche il Parlamento dice che la marijuana non fa male e gli adulti la possono usare perchè un ragazzino non dovrebbe sentirsi libero di consumarla?". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU