Conferenza stampa

Marine Le Pen: "Da Renzi cattive decisioni sull'immigrazione, siamo al si salvi chi può"

La presidente del Front National: "Non è possibile accogliere tutta questa gente, i campi vanno creati vicino ai paesi di partenza"

Redazione
Marine Le Pen: da Renzi cattive decisioni sull'immigrazione, siamo al "si salvi chi può"

La presidente del Front National, Marine Le Pen. Foto ANSA

Durissime critiche della probabile prossima presidente della repubblica francese, Marine Le Pen, alle politiche sull'immigrazione adottate dal governo italiano. "Penso che le proposte di Renzi si inseriscano in un processo che riguarda tutti, alla ricerca di condividere le colpe di fronte alla crisi. Siamo al 'si salvi chi può', ma sono sempre cattive decisioni". Così la leader del Front National ha commentato a Bruxelles, in una conferenza stampa congiunta con il vicesegretario federale della Lega Nord, Lorenzo Fontana, la proposta italiana di 'migration compact'. "La verità è che bisogna spiegare a tutti - ha aggiunto - che non è possibile accogliere tutta questa gente: il messaggio chiaro è che non abbiamo i mezzi per farlo. L'unica decisione che andrebbe presa, per risolvere il problema in modo definitivo, sarebbe quella di creare campi umanitari il più possibile vicini ai Paesi di partenza. Solo così si eviterebbero le tensioni". Quanto alla proposta avanzata da Renzi di tenere il prossimo G7 in Sicilia, la Le Pen ha risposto: "Non è fondamentale dove tenere il vertice, ma il contenuto delle decisioni".

Per conto della Lega Nord è intervenuto il vicesegretario Fontana: "La situazione italiana può diventare come quella greca", questo l'allarme lanciato nella conferenza stampa congiunta. "Dobbiamo sempre fare chiarezza - ha detto - tra chi scappa dalla guerra, che è mio fratello, e chi viene per motivi economici o addirittura climatici. Questi ultimi non possono fermarsi sul territorio europeo. Ricordiamoci che la situazione italiana può diventare come quella greca: nel 2015, 153mila persone sono arrivate nel nostro Paese, e il 75% di queste hanno avuto respinta la domanda di asilo. Di tutta questa massa di gente ne sono stati rimpatriati solo 4mila, gli altri sono quindi rimasti in Italia. Poi uno si chiede - ha concluso Fontana - perché l'Austria vuole fare i controlli al Brennero; la verità è che c'è ancora chi ci guadagna sull'immigrazione clandestina".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano
indovina un po'? era una "risorsa"

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU