sondaggio aied

Bullismo: il 41% ragazzi non denuncia per vergogna

Le sopraffazioni avvengono soprattutto a scuola: è così per l'85% delle ragazze e per il 59% dei ragazzi

Redazione
Bullismo: il 41% ragazzi non denuncia per vergogna

La maggior parte dei ragazzi vittime di atti di bullismo non denuncia gli aguzzini per vergogna. Un sentimento diffuso soprattutto tra i maschi (41%), e un po' meno tra le femmine (38%). Le sopraffazioni avvengono soprattutto a scuola: è così per l'85% delle ragazze e per il 59% dei ragazzi. Ma il fenomeno - come rivelano i risultati di un sondaggio on line dell'Aied (Associazione per l'Educazione Demografica) di Roma, al quale hanno risposto in forma rigorosamente anonima 1400 ragazzi - colpisce nello stesso modo i due sessi.


La differenza è semmai nel modo di reagire. Le ragazze si confidano, condividono con amiche e parenti e solo poco più del 25% preferisce tacere, magari nella speranza che l'episodio sia isolato. Dall'altra parte il 33 per cento dei ragazzi preferisce la via del silenzio. Sono comunque la scuola e la famiglia l'asse della speranza: le due istituzioni nelle quali i ragazzi vedono il vero esercito da schierare contro i bulli. Oltre al sondaggio l'Aied ha promosso la Gara di Idee #NOBULLISMO, alla quale hanno partecipato 89 ragazzi.


Ha vinto "Bulli senza gloria", un progetto che utilizza la tecnica teatrale dell'immedesimazione per permettere a tutti i partecipanti di vestire i panni sia del bullo che della vittima, e che è stato presentato da Federica Di Coste, laureata in Servizio Sociali, e Fulvio Barigelli, attore professionista.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU