agli italiani in povertà chi ci pensa?

Alfano: "La macchina dell'accoglienza funziona e noi continueremo a supportarla"

Per Angelino la priorità è far finta che tutto vada per il meglio, non interessandosi assolutamente del conflitto sociale che sta portando questa folle invasione clandestina spropositata

Ismaele Rognoni
Alfano promette alla Sicilia le Olimpiadi nel 2028

Foto ANSA

Il Ministro dell'Interno Angelino Alfano annuncia gaudente: "Macchè collasso! La macchina organizzativa dell'accoglienza sta funzionando e noi la stiamo supportando con tutta la forza e l'energia necessaria. Il lavoro sui punti di sbarco è stato ed è faticoso ma anche gratificante e con l'Anci abbiamo realizzato un accordo sui migranti che prevede siano distribuiti in tutti i comuni italiani".

Tuttavia il capo della Polizia Franco Gabrielli va nettamente in contrasto con le dichiarazioni rilasciate da Alfano: "Bisogna distinguere i profughi dai migranti economici, contrastare l'immigrazione e gestire il rimpatrio. L'Italia è stata un po' abbandonata dall'Europa in cui sono prevalsi egoismi nazionali".

In questa Italia in cui dal 1 gennaio 2014 ne sono sbarcati oltre 440000, secondo le stime dichiarate proprio da Gabrielli, e le ultime statistiche affermano che circa il 5% ha i requisiti per ottenere lo status di rifugiato politico, Angelino esulta e palesa la sua contentezza nei confronti di un'accoglienza esagerata che ingrossa il portafoglio di certe cooperative, ci fa letteralmente invadere da centinaia di migliaia di clandestini e ruba strutture in cui dovrebbero essere ospitati gli italiani in difficoltà ma che diventano locali per mantenere centinaia di extracomunitari.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU