Prostituzione e droga, affari per milioni di euro

Banda di albanesi sgominata a Torino grazie ad una "App spia"

I Carabinieri hanno arrestato dieci persone: tra le accuse, estorsione, usura e lesioni aggravate. Attraverso un'applicazione installata sui loro cellulari, gli investigatori sono riusciti ad arrivare a un'enorme piantagione di marijuana

Redazione
Banda di albanesi sgominata a Torino grazie ad una "App spia"

Foto ANSA

Sgominata lunedì a Torino una banda di albanesi specializzata in sfruttamento della prostituzione, droga, estorsioni, lesioni aggravate, usura. I Carabinieri de comando provinciale li hanno incastrati attraverso una sorta di App spia installata sui loro cellulari, grazie alla quale sono riusciti a monitorare i movimenti delle prostitute, i cui guadagni venivano poi reinvestiti nella coltivazione industriale di marijuana. In tutto sono finiti in manette dieci albanesi. L’indagine è durata alcuni mesi, fino alla scoperta di una piantagione di marijuana con oltre 4mila piante per un valore di milioni e milioni di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?

Renzi il diffamatore
Ancora Tu? Ma non dovevamo vederci più!?

Renzi il diffamatore

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU