A rischio riduzione del rapporto debito/Pil

Italia sempre peggio: crescita inferiore alle previsioni

Il Governo chiede spazi di manovra aggiuntivi ma la trattativa con la Ue è in salita. L'esecutivo contava di innalzare l'asticella del deficit. Invano

Redazione
Italia sempre peggio: crescita inferiore alle previsioni

Il Pil 2016 dovrebbe essere rivisto al ribasso dal +1,2% al +0,8-0,9% mentre la crescita per il 2017 dovrebbe essere fissata a +1-+1,1%, ben sotto il +1,4% previsto ad aprile. L'asticella dell'indebitamento netto, nelle nuove stime governative, dovrebbe essere portata dal 2,3% al 2,4-2,5% quest'anno. Con una crescita inferiore alle attese, sia quest'anno che il prossimo, l'Italia sarà costretta a rinegoziare anche l'impegno assunto con Bruxelles di un deficit all'1,8% del Pil nel 2017.

Dopo aver incassato già circa un punto di Pil di flessibilità quest'anno, il Governo chiede spazi di manovra aggiuntivi ma la trattativa con la Ue è in salita e se, in un primo momento l'esecutivo contava di innalzare l'asticella del deficit al 2,3%-2,4%, adesso l'obiettivo potrebbe non discostarsi molto da quello prefissato, per cui la previsione alla fine potrebbe fermarsi anche al 2,1%-2,2%. A rischio anche l'obiettivo di riduzione del rapporto debito/Pil rispetto al 2015.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU