MONTE ARGENTARIO

Quel sindaco islamico che dice no agli extra

Non vuole clandestini nel suo Comune, il sindaco musulmano di un comune del grossetano

Redazione
Quel sindaco islamico che dice no agli extra

Lui, Arturo Cerulli, ingegnere nucleare nella rossa Toscana, si è convertito all’Islam 28 anni fa per amore di una bellissima indonesiana e sebbene la carità sia uno dei “cinque pilastri” (comandamenti) dell’Islam, ai richiedenti asilo non apre le braccia

E dice: “I migranti a Porto Ercole e Porto Santo Stefano non li voglio”. “Il Governatore della Toscana dice che è nostro dovere farci carico dei profughi”, ha dichiarato, “ma alla domanda ‘dove li metto, che gli faccio fare’ non sa rispondere. Il contributo che ci darebbe lo Stato per l’accoglienza, poi, finirebbe, mentre i problemi restano”. 


Uomo di buonsenso, una carriera politica nell’NCD, Cerulli non può essere tacciato di razzismo. “Mi hanno eletto sindaco dell’Argentario”, ripete, “e penso al mio territorio. Siamo tutti buoni a farci carico dei problemi del mondo, ma non deve accadere a discapito degli italiani. Qui non abbiamo strutture libere per ospitare, ma se le avessi penserei prima ai miei cittadini. Ci sono cento famiglie in lista d’attesa per la casa… C’è disoccupazione e se questi profughi vengono e lavorano gratis sottraggono posti di lavoro ai concittadini. I benpensanti di sinistra invece di parlare aprissero le braccia agli extracomunitari, così i radical-chic li fanno a casa loro”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU