Vallone: "schierati superpoliziotti"

Berlino, l'Italia teme la "vendetta dell'Isis"

Dopo l'uccisione di Anis Amri, "dobbiamo essere particolarmente attenti, prendere tutte le iniziative possibili di autotutela", dice il Dipartimento della Pubblica Sicurezza

Redazione
Berlino, l'Italia teme la "vendetta dell'Isis"

Foto ANSA

"Questa è la prima volta che un terrorista viene ucciso in Italia e sicuramente una divisa è diventata bersaglio privilegiato". Lo dice, in un'intervista al Corriere della Sera, Maurizio Vallone, capo del servizio controllo del territorio del Dipartimento della Pubblica Sicurezza secondo il quale, dopo l'uccisione del terrorista dell'Isis che aveva colpito a Barlino, "dobbiamo essere particolarmente attenti, prendere tutte le iniziative possibili di autotutela".


"Non è un caso se le circolari dl prefetto Gabrielli riguardano anche le modalità di intervento per il personale fuori servizio. Noi contiamo sulla professionalità di chi effettua i servizi in strada, i nostri uomini hanno il massimo livello di addestramento", dice. In servizio per affrontare l'emergenza terrorismo ci sono dunque oltre 1.800 uomini e 400 auto in più al giorno e ancora "pattuglie addestrate dai Nocs che si muovono su macchine blindate e con la dotazione di fucili ad alta precisione" che "sono sempre su strada e intervengono in caso d'emergenza". Si tratta, spiega ancora Vallone, di 400 poliziotti e altrettanti carabinieri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU