Sindaco: "quello bianco i ladri lo portavano via"

Presepe con Gesù nero a Viareggio, esplode la polemica

La Lega: "Mi chiedo se sia giusto strumentalizzare così una tradizione della nostra cristianità"

Redazione
Presepe con Gesù 'nero' a Viareggio

Non accenna a cessare, ed anzi continua a far discutere, soprattutto sui social, la polemica sull presepe allestito dal Comune in piazza Mazzini a Viareggio (Lucca) con Gesù Bambino nero. Il sindaco, Giorgio Del Ghingaro (già sospeso dal PD e balzato in passato sulle cronache per essere stato cacciato da un ristorante ove si era presentato in bermuda), alla fine ha dovuto spiegare la sua scelta su Facebook, con una motivazione a dir poco risibile.


"Visto che i Gesù bambini bianchi qualche genio se li portava via appena messi, un'anima buona ne ha portato uno nero, per vedere se rubano anche quello. Magari un ladro pentito, o un cittadino anticonvenzionale che ha visto la culla vuota", ha detto. Bianco no, nero sì perché così non lo rubano? Occhio che non parta l'accusa di razzismo!

"A Viareggio la tradizione ha dovuto cedere alla strumentalizzazione", dice la consigliera regionale della Lega, Elisa Montemagni. "Mi chiedo se sia giusto strumentalizzare così una tradizione della nostra cristianità", aggiunge. Diversa la posizione del coordinatore di FI in Comune, Alessandro Santini: "A me il Bambin Gesù nero non dispiace affatto, anche perché un bambino nato a Betlemme da genitori di Nazareth, morto a Gerusalemme, sicuramente non era di carnagione bianca, non aveva i capelli biondi e gli occhi azzurri". Ma non era nemmeno nero. Un minimo di studio dell'antropologia, per favore...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio
"con tutti gli ospedali che ha la chiesa..."

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio

Onlus Peppino Vismara: aiuta i bisognosi, ma licenzia 105 persone
Chiuderà la storica sede in provincia di Milano

Onlus Peppino Vismara: aiuta i bisognosi, ma licenzia 105 persone

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"

La Boschi vuol riempirci di immigrati
"cambiare il decreto sicurezza"

La Boschi vuol riempirci di immigrati


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU