Niente Sprar

Il Consiglio comunale di Isernia ha detto "no" all'arrivo di altri immigrati

Il sindaco della città, Giacomo d'Apollonio: "Non siamo contro l'accoglienza, ma ogni giorno mi vengono rappresentati timori di ordine sociale e sanitario"

Redazione
Il Consiglio comunale di Isernia ha votato il "no" all'arrivo di altri immigrati

Isernia, immigrati davanti alla prefettura

"L'orientamento è l'atto di indirizzo con cui il Consiglio comunale di Isernia ha detto no allo Sprar, ma dobbiamo tener presente che il fenomeno migranti è in evoluzione": lo ha detto lunedì il sindaco della città molisana, Giacomo d'Apollonio, in risposta alle preoccupazioni emerse negli scorsi giorni per il possibile arrivo di nuovi richiedenti asilo attraverso la formula dei centri di accoglienza temporanea.

"Abbiamo voluto delegare al Consiglio la decisione perché è l'organo attraverso cui si esprime la volontà dei cittadini. Ogni giorno mi vengono rappresentati timori di ordine sociale e sanitario. Non siamo contro accoglienza e integrazione, contestiamo i numeri. In Molise - ha spiegato d'Apollonio - il rapporto tra numero migranti e popolazione è il più alto".

Il sindaco ha ricordato che "la quota assegnata nel 2016 era 266 se si fosse aderito al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Diversamente con i centri accoglienza si può arrivare a circa 500. Dobbiamo considerare che gli sbarchi aumentano, non possiamo escludere che, in una mutata situazione, si possa discutere di nuovo in Consiglio di Sprar".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca
scomparsi i comunisti, un solo seggio all'ano

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca

Cinquanta immigrati aggrediscono due agenti a Foggia
Durante i controlli anti-caporalato

Cinquanta immigrati aggrediscono due agenti a Foggia

Espulso imam, nel 2009 aggredì la Santanchè
L'ex deputata su twitter: "Mi ruppe due costole, a mai più!"

Espulso imam, nel 2009 aggredì la Santanchè


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU