immigrazione violenta

Inquietante! Immigrati sequestrano bambino per scommessa

Un gruppo di stranieri portano via un bimbo ad una coppia di nonni solo per divertirsi. Da galera a vita

Fabio Montoli
Inquietante! Immigrati sequestrano bambino per scommessa

Foto Shutterstock

Inquietante! Assurdo! Mentre leggiamo e riprendiamo l'articolo da un giornale locale padovano, i brividi scorrono lungo le braccia. Noi crediamo che certe persone non meritino la libertà, perché chi sequestra un bambino, anche solo per pochi minuti, a due nonni, solo per gioco, per una scommessa, non è un criminale migliore di chi ammazza qualcuno. È quanto è successo venerdì, a Padova, nella centralissima Prato della Valle. Una coppia 60enne di Dolo, stava passeggiando con il loro nipotino di due anni. Il piccolo corre avanti qualche metro, come fanno tutti i bambini e, all'improvviso, da dietro giunge un immigrato che, come un fulmine, prende in braccio il bimbo e scappa via. Corre avanti per venti metri circa. Le urla disperate del bimbo. Le urla disperate dei nonni impietriti. Una scena che può facilmente stroncarti la vita. Per sempre.


Come se niente fosse quello stesso straniero lascia giù il bambino e se ne va, prendendo in giro i due sessantenni. Ha appoggiato il bambino sul parapetto di una fontana e si è messo a ridere in modo beffardo. La nonna del bimbo, ancora sotto shock dice: "Ci aspettavamo almeno le scuse ma quello continuava a ridere". I carabinieri, intervenuti dopo la chiamata di un nonno vigile che ha assistito alla scena surreale, accertavano che il gruppo di immigrati, tutti giovanissimi, nel frattempo allontanatisi dalla piazza, avevano effettivamente preso il bambino alla coppia di nonni per poi lasciarlo a terra dopo alcuni metri, solamente, verosimilmente, per una scommessa intercorsa tra di loro. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Adesso lo certifica anche l'Ocse: i clandestini ci stanno rovinando
quei dati shock che dan ragione ai populisti

Adesso lo certifica anche l'Ocse: i clandestini ci stanno rovinando


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU