predicatore radicale

Noventa: espulso l'imam stregone. Suggestionava i discepoli, chiamava "Jihad" la figlia

Rimpatriato dal ministero dell’Interno "per motivi di ordine pubblico e sicurezza dello Stato: potrebbe agevolare le organizzazioni terroristiche e le loro attività in vario modo"

Redazione
Noventa: espulso l'imam stregone. Suggestionava i discepoli, chiamava "Jihad" la figlia

Cacciato dal Paese l'imam di Noventa Vicentina. E non solo perché "faceva rituali magici a pagamento", ma perché "aveva la capacità di suggestionare e influenzare le persone, che indottrinava verso un islam estremista". La spiegazione arriva dagli investigatori della Digos di Reggio Emilia, che in collaborazione con i colleghi di Vicenza, hanno eseguito martedì sera un provvedimento di espulsione nei confronti dell'imam Mohammed Madad, marocchino di 51 anni. Espulso dal ministero dell’Interno "per motivi di ordine pubblico e sicurezza dello Stato: potrebbe agevolare le organizzazioni terroristiche e le loro attività in vario modo". L’imam è stato prelevato e rispedito al mittente, ma fino a cinque-sei mesi fa era capo religioso nel centro islamico di Gatta di Castelnovo Monti e risultava residente a Carpineti, dove tuttora abita la sua famiglia.

Il provvedimento, per motivi di sicurezza, è esteso dai dieci anni di prassi a quindici. Gli agenti della Digos reggiana, guidati dal dirigente Lucio Di Cicco, lo seguivano da sei-sette mesi prima del suo trasferimento nel Vicentino: nel momento del cambio di domicilio, hanno allertato i colleghi dell’altra città. A Noventa, secondo le risultanze investigative, si sarebbe contraddistinto per i sermoni violenti proferiti contro l’Occidente, una visione dell’Islam vicina all’ideologia più estremista (aveva chiamato una figlia Jihad), l’educazione rigida impartita ai bambini della comunità e anche i maltrattamenti ai propri figli. A Noventa Vicentina l'imam aveva trovato una comunità più grande, tanto da riuscire a percepire un vero e proprio stipendio.

 
 
 
 
 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU