pandemia, emerge la verità

Fontana: "Contagi, covid, ci hanno accusato ingiustamente

"L'Oms già a fine aprile dichiarava ufficialmente che, secondo le stime relative ai paesi europei, quasi la metà delle vittime del covid-19 si trovava nelle Rsa"

Redazione
Fontana: "Contagi, covid, ci hanno accusato ingiustamente

Pirellone, standing ovation per Fontana

"È stata addossata alla Regione la colpa dei tanti anziani deceduti, quando l'Oms già a fine aprile dichiarava ufficialmente che, secondo le stime relative ai paesi europei, quasi la metà delle vittime del Covid-19 si trovava in quelle strutture". Lo afferma il presidente della Lombardia Attilio Fontana, durante il proprio intervento in aula. Il discorso del governatore fa seguito all'indagine che lo coinvolge direttamente nell'ambito della vicenda relativa alla fornitura di camici da parte di Dama spa, azienda che fa capo al cognato di Fontana. Ma chi si aspettava strane ammissioni di colpevolezza da parte del Governatore lombardo c'è rimasto male. Perché la verità è saltata fuori.

"Come è stato accertato, la Regione Lombardia non ha dato ordini a nessuno, non abbiamo in alcun modo obbligato le strutture ad ospitare malati Covid", assicura il presidente, che invita a leggere la relazione della commissione di verifica sul Pat (Pio Albergo trivulzio, ndr), "che dice bene cosa è successo e fornisce preziose indicazioni su cosa fare". Fontana ammette poi di non aspettarsi scuse, "anzi oggi siamo di fronte ad una nuova curiosità: la Regione, prima attaccata per non avere dato regole rigide per le Rsa", sottolinea, "viene invece accusata oggi di aver prescritto regole troppo rigide". E dall'opposizione, convinta di venire a suonare e invece suonata, calò un imbarazzato silenzio...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Coronavirus, Ricciardi: "Italia sul filo del rasoio"
scienziato smonta le affermazioni di libero

Coronavirus, Ricciardi: "Italia sul filo del rasoio"

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne
Il Ministro della salute Speranza liberalizza la "Kill pill" RU486

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne

Pavia: furto e ricettazione. Denunciate cinque "risorse"
menato il responsabile del magazzino sephora

Pavia: furto e ricettazione. Denunciate cinque "risorse"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU