Operazione "Money Laundering"

Spacciavano e riciclavano il denaro: otto tunisini e marocchini arrestati a Padova

I fondi derivanti dalle attività illecite confluivano in un bazar del centro città, banca occulta, per essere trasferiti principalmente in Tunisia e Marocco

Redazione
Spacciavano e riciclavano il denaro: otto tunisini e marocchini arrestati a Padova

Foto ANSA

Si è conclusa giovedì una vasta operazione di polizia giudiziaria, condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Padova, che ha visto l'esecuzione di otto ordinanze di custodia cautelare a carico di tunisini e marocchini, richieste dal Sostituto Procuratore Benedetto Roberti, titolare dell'indagine, e firmate dal Gip Cristina Cavaggion per associazione a delinquere, riciclaggio e spaccio di sostanze stupefacenti con l'aggravante dell'associazione transazionale, mentre 18 sono gli indagati. Nel corso dell'indagine, coordinata dal Servizio Centrale Operativo e dalla Direzione Centrale Servizi Antidroga, al termine di una operazione denominata "Money Laundering" sono state ricostruite le movimentazioni di denaro provento di spaccio dall'Italia verso il Marocco e la Tunisia.

L'attività della Polizia, oltre a sferrare un duro colpo a un consolidato cartello di spaccio (sono stati arrestati numerosi pusher), ha consentito di ricostruire le movimentazioni di fondi derivanti dalle attività illecite, che confluivano in un bazar del centro di Padova (vera e propria banca occulta), per essere trasferiti principalmente in Tunisia e Marocco. La Squadra Mobile di Padova ha effettuato con l'ausilio del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e di unità cinofile nei confronti degli indagati molteplici perquisizioni ed ha eseguito la maggior parte delle misure restrittive (in prevalenza in carcere), con la collaborazione delle Squadre Mobili di Roma, Venezia, Treviso, Verona, Belluno. Il denaro veniva riciclato attraverso un sistema di depositi fiduciari.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU