La follia di questa accoglienza

Ora i "profughi" vogliono vestiti di Armani e scarpe Pirelli

Le richieste sono pervenute da alcuni immigrati ospitati all'hotel Byron di Malcontenta, in provincia di Venezia, al presidente della cooperativa che gestisce la struttura

Ismaele Rognoni
Lucca, rissa tra migranti nel centro di accoglienza

Non solo li manteniamo pagando loro alloggio, pranzo, colazione, cena e wifi, ma ora pretendono persino abiti firmati che la maggior parte degli italiani non può nemmeno permettersi di comprarli. 
L'imbarazzante vicenda è avvenuta a Malcontenta, in provincia di Venezia, e la richiesta è stata formulata da alcuni extracomunitari ospitati presso l'hotel Byron, gestito dalla cooperativa Sar.ha; la stessa cooperativa che aveva deciso di mettere dei lucchetti alle finestre degli alloggi per non far scappare gli extracomunitari di notte. 

La rivelazione delle richieste di questi stranieri è stata fatta direttamente dal Presidente Lorenzo Chinellato: "A loro piacciono i vestiti di marca, Armani e Boss, ci hanno chiesto le scarpe Pirelli. Quando sono giunti da noi non avevano vestiti, ma avevano tutti lo smartphone". Guarda caso quando qualcuno scappa da una guerra si porta dietro o la moglie o i figli, non il telefonino ultimo modello che va dagli 800€ in su.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU