mancavan solo questi all'appello...

S&P conferma il rating dell'Italia in negativo

Tutto un "film già visto", commenta Matteo Salvini che assicura che in Italia non salteranno "né banche né imprese"

Redazione
S&P conferma il rating dell'Italia in negativo

Foto ANSA

Rating confermato ma outlook negativo. Il verdetto dell'agenzia Standard & Poor's sulla sostenibilità finanziaria del sistema italiano arriva alle dieci di sera di venerdì e suona come un campanello di allarme, sventolando timori di un percorso sempre più a ostacoli per il governo italiano alle prese con la presentazione della legge di bilancio.

"Il piano economico del governo - fa sapere S&P - rischia di indebolire la performance di crescita dell'Italia". Nel mirino anche la riforma delle pensioni, che rappresenta "una minaccia ai conti pubblici". Per ora però il declassamento non c'è, mantenendo l'Italia a due lunghezze di distanza dal livello 'spazzatura' (BBB).

Il nuovo test è atteso per lunedì, alla riapertura dei mercati, quando gli occhi saranno di nuovo sullo spread e la tenuta dei bancari. "S&P lascia invariato il suo rating. Riteniamo che questo giudizio sia corretto alla luce della solidità economica del Paese: l'Italia è la 7/a potenza industriale al mondo e la 2/a manifattura Ue. La competitività delle imprese ci permette di avere un surplus commerciale consistente e il risparmio delle famiglie è solido. Sulla decisione di portare in negativo l'outlook e su alcuni giudizi negativi sulla manovra economica, siamo fiduciosi che mercati e istituzioni internazionali comprenderanno la bontà delle nostre misure".

Tutto un "film già visto", commenta Matteo Salvini che assicura che in Italia non salteranno "né banche né imprese".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU