minori in guerra in palestina

Nei territori occupati anche l'odio è ormai congenito

Dodici anni la pena richiesta dalla Procura israeliana per un quindicenne che ha ferito un coetaneo con un coltello

Redazione
Nei territori occupati anche l'odio è ormai congenito

La Procura israeliana ha richiesto una pena di 12 anni di carcere nei confronti di un minorenne palestinese riconosciuto colpevole di aver pugnalato nel 2015 un adolescente israeliano, ferendolo gravemente. Questo è ciò che rende noto lo stesso legale dell'imputato che ha chiesto per il ragazzo palestinese, il 15enne Ahmed Manasra, la procedura di reinserzione.

La sentenza del tribunale sarà resa nota il prossimo 7 novembre. Dal primo ottobre scorso l'ondata di violenze e attentati, compiuti soprattutto con coltelli e con le cosiddette "armi bianche", nella zona di Gerusalemme e nei territori, è costata la vita, fino ad oggi, a 230 palestinesi, 34 israeliani, due statunitensi, un eritreo e un sudanese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU