prima notte senza forti scosse

Sisma, ad Amatrice si scava ancora

Il conto dei morti complessivo è intanto salito a 291, con il decesso di un ferito in ospedale. Nella città simbolo del terremoto, con oltre 200 morti, restano ancora 14 persone da identificare

Alfredo Lissoni
Sisma, ad Amatrice si scava ancora

F

Notte sostanzialmente tranquilla, la prima senza scosse importanti, per i circa 2.500 sfollati del terremoto in Italia centrale, all'indomani della giornata del lutto e dei funerali solenni delle vittime marchigiane ad Ascoli Piceno.L'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha registrato nella notte più di 20 scosse di assestamento nelle aree centrali italiane colpite dal terremoto. Le scosse erano di magnitudo compresa tra 2,0 e 2,7. Il conto dei morti complessivo è intanto salito a 291, con il decesso di un ferito in ospedale. Ad Amatrice, nel Reatino, città simbolo del sisma con oltre 200 morti, restano ancora 14 persone da identificare, per cinque delle quali sarà necessario l'esame del DNA. Nella cittadina si scava ancora, ormai più per recuperare eventuali corpi sotto le macerie che nella speranza di trovare qualcuno ancora vivo. Aperta un'inchiesta per disastro colposo anche dalla procura di Ascoli, dopo quella dei colleghi di Rieti.


Nella giornata di domenica sono previsti altri accertamenti sulla scuola di Amatrice che era stata ristrutturata nel 2012 e che è quasi completamente crollata. Si indaga sui materiali utilizzati e sulle procedure dei collaudi effettuati sull'edificio. Sabato ai funerali ad Ascoli hanno assistito il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il capo dello Stato Sergio Mattarella, il quale ha anche visitato Amatrice e Accumoli, epicentro del sisma. "Non vi lasceremo soli", ha detto il presidente della Repubblica agli sfollati nella tendopoli della cittadina reatina e ai parenti delle vittime nelle Marche. Speriamo. Mattarella ad Ascoli ha regalato una bambola a Giorgia, che in ospedale ha compiuto 4 anni.


"Diteci cosa è meglio per voi, non possiamo decidere tutto da Roma", ha dichiarato Renzi. "È necessario prevenire per fare in modo che cose del genere non si ripetano più", ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso, anch'egli in visita alle tendopoli, a proposito delle negligenze nella costruzione degli edifici pubblici e quasi a rispondere alla stupidaggine detta nei giorni scorsi dal ministro Alfano, secondo cui "contro la natura l'uomo non può fare nulla" (sarebbe bastato costruire case antisismiche - e con materiali edili buoni - per evitare il disastro in un'area che è notoriamente sismica). Messa domenicale celebrata dal vescovo di Ascoli Piceno don Giovanni d'Ercole nella tendopoli di Pescara del Tronto, nelle Marche. "Ho chiesto 'Dio, ora che si fa?", ha raccontato il vescovo durante l'omelia di sabato alle esequie solenni. Dio non ha risposto. La gente sì, raccogliendo tramite sms (al numero solidale 45500) oltre 8 milioni di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU