Qualcuno si difende

Stop invasione, anche la Repubblica Ceca si oppone alle politiche della Merkel

In occasione di una visita della cancelliera tedesca a Praga, il primo ministro Sobotka le ha ribadito il suo no all'accoglienza senza regole degli immigrati

Francesco Vozza
Migranti, la Repubblica ceca si oppone alle politiche della Merkel

Nonostante i convenevoli, pare proprio che non sia andata bene la visita della Merkel a Praga. Uno degli obiettivi della cancelliera tedesca era quello di rendere più disponibile la Repubblica Ceca alle politiche di accoglienza ai clandestini. Purtroppo per lei, però, le posizioni che già in precedenza erano state espresse dal primo ministro ceco, Bohuslav Sobotka, le sono state ribadite da lui stesso di presenza: i cechi non intendono accogliere un numero eccessivo di immigrati e, in ogni caso, non vogliono profughi di fede islamica.

Nel corso della conferenza stampa congiunta tra i due leader, il tema è stato soltanto sfiorato, proprio per evitare di sottolineare le nette divergenze di vedute tra Praga e Berlino. Ultimamente, i paesi orientali dell'Unione Europea sono quelli che stanno dando più grane alla Merkel: oltre alla Repubblica Ceca, anche la Polonia e l'Ungheria si stanno accanitamente opponendo all'invasione dei clandestini. E ad ottobre, il premier ungherese Orban farà svolgere il 2 ottobre un referendum per chiedere ai suoi cittadini di dire si o no alle quote migratorie che Bruxelles vorrebbe imporre ad ogni paese membro dell'UE.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU