i conte non tornano...

Ma siamo sicuri dell'endorsement di Trump?

"Giuseppi Conte ha rappresentato l’Italia con forza al G7. Ama molto il suo Paese e lavora bene con gli Stati Uniti". Giuseppi?

Redazione
Ma siamo sicuri dell'endorsement di Trump?

Ma siamo sicuri che, come scrive oggi Libero, "Giuseppe Conte trovi uno sponsor inaspettato"? "Ieri il presidente americano Donald Trump ha scritto su Twitter un elogio del premier dimissionario", riporta il giornale milanese. Ma noi ne dubitiamo. Perché di solito i social non vengono gestiti direttamente dai politici, Vip, pezzi grossi, addirittura leader mondiali che ovviamente non hanno il tempo materiale per stare sul web, ma da addetti stampa pagati per questo (e non sempre cervelli di prima qualità). Giornalisti che non sempre agiscono consultandosi con il politico al quale danno voce - manca il tempo, ribadiamo - ma che bene o male seguono una certa linea e, spesso e volentieri, qualche cazzata la scrivono. Ma siccome la cazzata fa notizia e genera traffico Internet, il diretto interessato, si chiami Trump o chicchessia, tace perché gli fa comodo.


Perchè il tycoon sembra non conoscerlo nemmeno, il nostro Premier. Visto che nel tweet sbandierato oggi da tutti i media aveva scritto: "Giuseppi Conte ha rappresentato l’Italia con forza al G7. Ama molto il suo Paese e lavora bene con gli Stati Uniti. Un uomo di grande talento che spero rimanga presidente del Consiglio". Giuseppi? Errore di battitura, forse.

Ma sospetto è il fatto che appena prima la stessa mano che aveva regalato un endorsement al Premier uscente aveva fatto la stessa cosa con l'assai impopolare - adesso, vista la storia dell'Amazzonia - leader brasiliano di destra Jair Bolsonaro, bestia nera dei progressisti di tutto il mondo. Chi lavora nel mondo dell'editoria sa benissimo come funziona il meccanismo. L'intestatario del profilo social di solito dice: "Fai i complimenti ai nostri", senza curarsi poi se i "nostri" si chiamino Bolsonaro o Conte, un Conte scopertosi tardivamente grillino (e dunque difficilmente gradito agli States), al punto che lo stesso Zingaretti ha posto un veto ad un Di Maio vicepremier, con la motivazione che "un Premier grillino, in un eventuale governo Pd-M5S, lo avete già: Conte". Insomma, i Conte non tornano...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Benevento, "risorsa" segaiola gira nuda tirandosi le pippe
quando ha visto una donna ha iniziato a toccarsi

Benevento, "risorsa" segaiola gira nuda tirandosi le pippe

E al Pirellone i Cinquestelle cavalcano il...Gretinismo
andarono per suonare e furono suonati

E al Pirellone i Cinquestelle cavalcano il...Gretinismo

I leghisti veneti: "Una Pontida da record"
"basta con gli inciuci di palazzo"

I leghisti veneti: "Una Pontida da record"

L’alba del rabbino convertito
Memorie scomode: l’ex rabbino capo di Roma Israel Zolli

L’alba del rabbino convertito

E al Pirellone i Cinquestelle cavalcano il...Gretinismo
andarono per suonare e furono suonati

E al Pirellone i Cinquestelle cavalcano il...Gretinismo

Rosiconi dem: il partito si spacca e temono Salvini
serracchiani: "si parla di dividere"

Rosiconi dem: il partito si spacca e temono Salvini

Da oggi lo sappiamo: l’Italia rinascerà
Conte bis: fiducia al Senato con 169 Sì (due voti in meno del previsto)

Da oggi lo sappiamo: l’Italia rinascerà

Una poltrona per due...mila
governo mazinga, c'è posto per tutti

Una poltrona per due...mila


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU