Confine del Brennero

SCHENGEN KAPUTT! Ora anche l'Austria chiude le porte al buonismo

Vienna decide per il pugno diferro, entro la fine di maggio sarà costruita una rete metallica di 400 metri per arginare l'aumento dei flussi degli immigrati clandestini

Fabio Montoli
Austria spara su Schengen.  Che il gran ballo viennese abbia inizio

Foto ANSA

Pronti per i 500 arrivi al giorno? L'Austria pare proprio di sì.

Il nuovo governo alza subito la voce. Al Brennero entro la fine di maggio sarà costruita una rete metallica di 400 metri per arginare l'aumento dei flussi degli immigrati clandestini che varcano il valico di frontiera con il nostro Paese.

Lo riporta il 'Tiroler Tageszeitung', che specifica che la misura sarà necessaria per iniziare controlli più rigidi. Le auto e i camion dovranno rallentare fino ai 30 km orari e saranno perquisiti, e inizieranno i controlli anche sui treni che dall'Italia viaggiano verso l'Austria.

Tutto questo in barba a Juncker e alla Commissione Europea, nonostante le velate minacce di valutazione dell'assunzione di misure per garantire il normale funzionamento di Schengen.

Renzi dal canto suo si affretta a dire, come se fosse una bella notizia, che nei primi quattro mesi dell'anno il numero degli immigrati arrivato in Italia è inferiore a quello del 2014 è sostanzialmente uguale a quello del 2015. Aggiungendo che "l'ipotesi di chiudere il Brennero è sfacciatamente contro le regole europee, oltre che contro la storia, contro la logica e contro il futuro".

Sentire il Premier italiano parlare di storia, logica e futuro associandoli in una visione negativa rispetto ad un intervento per contrastare un'invasione senza regole, rende l'idea di quanto il nostro Paese sia condannato a morte lenta e certa, se misure forti e drastiche non verranno prese al più presto per arginare quell'immigrazione incontrollata che sta portando ricchezza solo alla malavita e ai gestori di uomini.


Il leader leghista Salvini, in un post su Facebook, afferma che arrivati a questo punto, le azioni del Governo o sono dettate da incapacità o da complicità.

Facendo un passo indietro per vedere più chiaramente le due affermazioni, la domanda forte, che ci, e vi facciamo, è questa: "meglio un leader che mette in discussione la sovranità Europea per controllare chi entra e per garantire più sicurezza ai propri cittadini, oppure un leader sottomesso da Bruxelles che si indigna ad una rete ma finanzia con 3 miliardi di euro dei cittadini, togliendo loro sicurezza e controlli, migliaia di immigrati economici?


A voi la risposta, nel frattempo prepariamoci al gran ballo di Vienna. Quest'anno ne varrà la pena, fidatevi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano
indovina un po'? era una "risorsa"

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU